FINALITA'
L'Associazione persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo della promozione delle attività culturali, artistiche e musicali ivi comprese tutte le attività d'istruzione e formazione a favore di soggetti che vivono situazioni di disagio.

Numerosi sono i concerti di solidarietà tenuti in occasioni particolarmente drammatiche come la crisi in Bosnia, a Sarajevo, in Kossovo, in Albania e la drammaticità degli eventi sismici che hanno scosso l'Italia, la Turchia ed altri paesi del mondo.

L'Associazione ha grande sensibilità verso quei soggetti che sono stati meno fortunati e che vivono in grosse difficoltà. Questa sensibilità si è dimostrata nelle innumerevoli manifestazioni di beneficenze a favore degli Handicappati, di Telethon, di 30 ore per la vita e con altre associazioni o fondazioni di volontariato come l'Associazione "Ianua Pacis" la "Caritas", la Fondazione "Villaggio dei Ragazzi" ed altre.

L'istruzione e la formazione sono elementi indispensabili per la crescita civile del cittadino ed è per questo motivo che l'Associazione ha sempre posto molta attenzione a questi due elementi. Grazie all'impegno costante e gratuito dei suoi iscritti e al costante impegno finanziario di soci benemeriti, si è potuto mettere a disposizione dei cittadini la professionalità di valenti insegnanti, anche di conservatorio, per istruire e formare il maggior numero di persone.

Per questo motivo furono istituiti, e sono tuttora in corso, due incontri settimanali, uno il lunedì e l'altro il mercoledì sempre alle ore 18.30. Il periodo di istruzione inizia il primo lunedì/mercoledì del mese di Settembre e finisce l'ultimo lunedì/mercoledì del mese di Giugno. L'orario delle lezioni è stabilito dalle ore 18.30 alle 20.30. Gli argomenti trattati negli incontri sono principalmente il solfeggio, storia della musica, canto corale, gli strumenti antichi e moderni, la musica moderna con l'avvento del computer. Altre trattazioni non meno importanti sono stabilite in base ad esigenze che nascono dalle richieste dei partecipanti alle lezioni.

Con questo tipo di formazione sì da la possibilità a tutti di poter approfondire le reminiscenze scolastiche nel campo musicale e preparare i più giovani ad un eventuale sbocco lavorativo. Sono molti i giovani che grazie all'aiuto dell'Associazione hanno potuto coronare il loro sogno del diploma musicale mentre altri ancora hanno potuto gustare, con la partecipazione diretta, la gioia di cantare ciò che hanno studiato arrivando anche a proporsi in corali di Bach e di altri grandi autori.

Molto importante è la partecipazione ai suddetti corsi di formazione di una nutrita schiera di insegnanti di scuola elementare che trovano in essi un utile strumento di insegnamento per poterlo poi proporlo con opportune variazioni ai ragazzi della scuola dove insegnano. Una citazione particolare riveste la formazione e l'istruzione della Corale dell'Associazione. Partecipano ad essa sia persone che frequentano i corsi del lunedì/mercoledì che quelli che non frequentano. La corale conta oggi quaranta coristi suddivisi in quattro sezioni. Ogni sezione è affidata ad un responsabile che ne cura l'istruzione e la formazione in canto corale, tecnica vocale e solfeggio. La direzione della corale è affidata al presidente dell'Associazione Maestro Antonio Barchetta.

Per essere più vicina ai soggetti socialmente disagiati, l'Associazione ha come obiettivo l'apertura di altre scuole in altri comuni della regione. Ma nonostante lo sforzo economico dei soci fondatori, i soci ordinari e i soci benemeriti, al momento questo traguardo rimane solo a livello programmatico. Di sicuro con l'intervento di enti pubblici come la Regione tutto sarebbe più facile e di sicura attuazione. Lo spirito che muove l'Associazione, dunque, nel solco dell'impegno e dell'attività che il suo Presidente ha svolto per decenni, è quello di avvicinare alla musica quegli strati sociali che per condizioni economiche e culturali sono stati sempre esclusi.